MEETING DALLAVO 2


Ed ora il resoconto delle gare



Lo avevo promesso, ed eccomi qui a raccontarvi com'è andata la serata di venerdì 4 giugno in quel di Trento in occasione del Meeting Dallavo.

Pomeriggio molto caldo, dal punto di vista atmosferico e dal punto di vista delle gare. Tutti pronti... Si parte!!!

Prima gara della serata, 400 ostacoli femminile, gara corsa con un gran caldo visto il sole cocente di quell'ora, la vittoria va ad Elisa Girardi (GS Valsugana) 1.01.83 seguita da Helga Ganassini (US Quercia) 1.0428.

Sempre 400 ostacoli, ma sta volta al maschile, la vittoria va alla promessa veneta Ciro Gazzola (GA Bassano) in 56.35, secondo lo junior della Quercia Luca Bellini e a completare il podio il nostro atleta Tommaso Nebl (58.63), Purtroppo nella stessa gara ritiro del nostro Fabiano che speriamo di rivedere presto in gara al meglio!!!

Sempre ostacoli, ma la ditanza si riduce ed aumenta l'altezza, parliamo dei 110 ostacoli maschili, dove è Stefano Petrolli  (Fiamme Gialle ma ex Atletica Val di Non)ad imporsi con l'ottimo tempo di 14.11 seguito dal suo coetaneo Alessandro Marcon (Biotekna Marcon).

Nel frattempo iniziavano i concorsi, per l'esattezza Salto in alto femminile dove si è potuta ammirare la scalata di Giovanna Demo (Atl. Vicentina) fino ad 1,80, e dov'era in gara anche Elisabetta Nicoletti che torna al salto in alto per una sera ed ottiene un ottimo quarto posto con la misura (che vale anche il peronale eguagliato) di 1.55. Un inserimento dell'ultim'ora la gara maschile vinta da Eugen Mancas (Atl Clarina) con 1.95, stessa misura ma maggior numero di errori per il secondo Stefano Nadalini del GS Valsugana. Nella stessa gara anche il cadetto noneso Gianluca Bergia che salta 1.60!

L'altro concorso in fase di svolgimento era il Lungo maschile che ha visto due atleti sopra i 7 metri, e per l'esattezza Pierluigi Putzu (Atl. Club 96) con 7.24 e il Trentino Luca Pedron in forza alla Biotecna Marcon con 7.14.

La sfida più interessante della giornata è stata quella sui 200 metri dove trovavamo in gara il velocista della Quercia Davide Deimichi e il recordman italiano del giro di pista allievi Marco Lorenzi. La sfida è stata vinta dal più grande atleta lagarino con 21.73, 21.78 per Lorenzi che ottiene così il record provinciale allievi!!! In gara a difendere i colori sociali erano Tiziano (25.49) e Pasquale (24.10)

Al femminile ottimo 24.24 per un altra atleta del Quercia Valentina Palezza classe '89 che si impone sull' atleta bolzanina junior Monica Lazzara (SAF Bolzano) con 24.94. Anche al femminile due atlete nonese Daniela Zanzotti col tempo di 27.70 e Alessia Berlanda con 30.39.

Finite le gare di velocità si da inizio alle staffette, serie unica dato che la gara non ha avuto molta affluenza, Oro tra i cadetti per il GS Valsugana (Lorenzi Rigo Dorigato) secondi i nostri (Pila, Franz e Cico) e terzo il terzetto dell' atletica Dobbiaco. Le altre tre categorie gareggiavano solo contro il tempo, citiamo quindi tutti gli atleti presenti Veronica Bertolla, Francesca Deromedi e Anita Flaim (ragazze), Rensi Luca, Cristoforetti Remo e Deromedi Samuele (ragazzi) Maini Irene, Alice Endrizzi e Valentina Pancheri (cadette).

Subito dopo ancora 800, ma sta volta non a staffetta, gara avvincente tirata fin dal primo metro da Irene Baldessari (GS Trilacum) giunta seconda dietro ad Eleonora Berlanda (Fiamme Oro) 2.10.54 per Eleonora, 2.10.66 per Irene. Nella serie meno forte erano presenti quattro nostre atlete, Chiara Flaim "tira" tutto il primo giro per poi essere sopravvanzata da Elisabetta che si aggiudica la batteria (2.30.19 per lei, 2.35.42 per Chiara). Personale per Monica con 2.44.98 e prima esperienza sulla distanza per Alexa con 3.04.68.

Sempre mezzofondo, ma questa volta al maschile, e non più due giri, ma 3 e 300 metri. I millecinquecento metri vinti da Andrea Zordan dell'Atletica Vicentina 3.57.78 davanti al bolzanino Stefano Valente 3.59.07. A completare il podio Diego Viesi 3.59.38 del Crus Pedersano che regola in volata il giovanissimo cadetto Yaman Crippa che scende sotto i 4 minuti (3.59.57) nei 1500. Per quanto riguarda i colori sociali dobbiamo segnalare il PB di Giovanni Deromedi in 4.05.60, la prima esperienza in questa gara per Giacomo Francisci con 4.35.92 seguito con 4.40.32 da Daniele Faccinelli.

E mentre i mezzofondisti faticavano le saltatrici in lungo erano alle prese con i loro balzi in buca. La nostra Daniela avvicina sempre più i 5 metri e con 4.95 si piazza 6, nella gara vinta da Tosca Tavernini (Atl. Alto Grada) seguita da Anna Bettinazzi (GS Valsugana). In gara anche Alessia che ottiene pure lei il personale con 4.27.

Ultime gare della serata, i veri faticatori, 3000 per le donne 5000 per gli uomini. Tra ledonne non c'è storia, vince la Andrighettoni (US Quercia) in 10.30.31, seguita da Christine Kirchlechner (amateur Sport) con 11.31.43.

Mentre al maschile nei 12 giri e mezzo Alessandro Vuerich ha dominato la gara partendo subito in testa e chiudendo in 16.22.69, alle sue spalle il nostro atleta Cesare Dusini che ha fatto un testa in vista dei Campionati Italiani Master che si svolgeranno nel fine settimana a Roma,16.38.27 il suo tempo. Nella stessa gara corre in 18.26.64 anche un altro Master Luciano Nicoletti che dopo aver spostato e regolato gli ostacoli per le gare del pomeriggio si è mesos in gioco correndo i 5000!!!

Tirando le somme questo meeting è stato davvero un successo, buone le orestazioni (peccato per qualche bava di vento di troppo in qualche occasione). Adesso vi aspettiamo tutti ad agosto sulla nuova pista di Cles in occasione del MEETING MELINDA!!!

Eli



Articolo tratto da: Atletica Valli di Non e Sole - http://www.atleticavallidinonesole.it/
URL di riferimento: http://www.atleticavallidinonesole.it/index.php?mod=read&id=1275927757